Guida TikTok per i contenuti brandizzati in piattaforma

0
256
guida tiktok

TikTok è divenuto uno dei social media più utilizzati al mondo, con un numero di utenti in continuo aumento e che ha toccato poco tempo fa quota 1 miliardo di persone.

Il brand è impegnato da sempre nella sua opera di informazione grazie al suo blog ufficiale, dove spesso pubblica approfondimenti utili per la realizzazione dei contenuti in piattaforma. L’ultima guida in ordine di tempo è quella che elargisce consigli alla realizzazione dei propri video brandizzati, con una serie di dritte in grado di farvi acquisire consensi.

Vediamo insieme i principali consigli contenuti nella guida, nel nuovo post dedicato al marketing in piattaforma, a cura di TikTok Pills!

Consigli di TikTok per la realizzazione del tuo contenuto promozionale

La guida di TikTok alla realizzazione dei contenuti brandizzati parte dal tipo di contenuto da realizzare. Il blog divide infatti la comunicazione in base al contenuto da pubblicare.

Se siamo noi stessi a metterci la faccia e quindi realizziamo un video promozionale, le domande da porsi sono le seguenti:

— Cosa ti ha spinto ad avviare la tua attività?

— In che modo la tua azienda risolve le esigenze dei clienti?

— Cosa succede dietro le quinte della tua attività?

Se invece vogliamo promozionare un prodotto/servizio, l’obiettivo è lasciar parlare lo stesso. Alcune domande per iniziare saranno in questo caso:

— In che modo il tuo prodotto risolve un problema/bisogno unico?

— Quali sono le caratteristiche principali del prodotto o del servizio che vendi?

— Cosa succede dopo che qualcuno usa il tuo prodotto?

Se infine vogliamo dare spazio alla nostra clientela fidelizzata, le domande a cui dare una risposta saranno le seguenti:

— In che modo i clienti possono condividere il valore del tuo prodotto o servizio?

— In che modo il prodotto o servizio ha cambiato la vita o la routine di qualcuno?

— Come usa il cliente il prodotto?

Una volta pianificato il video, occorre realizzarlo secondo gli standard qualitativi dettati dalla piattaforma: durata intorno ai 30 secondi, in alta risoluzione, in verticale e full-screen.

Una volta pubblicato il video, si passa alla sua promozione, in modo tale da arrivare ad altri potenziali clienti presenti in piattaforma. In questo ci viene in aiuto il tool pubblicitario messo a disposizione dal brand.

Infine, occorre monitorare i risultati ottenuti dal video e dalla sua pubblicità successiva: i principali punti da prendere in considerazione in questo caso sono il numero di views, i mi piace, le condivisioni, i click al link e i dati demografici della popolazione di utenti raggiunta.

Articolo precedenteSuora Monica è una star in TikTok
Articolo successivoIniziativa Funny Faces di Samsung su TikTok